Iseo incantevole

Gen 28, 2015 by GimaSport asd

Iseo: il lungolago, Garibaldi, la Pieve
Iseo è la cittadina “centro” del Lago di Iseo, rinomata fin dall’antichità per la sua vocazione commerciale. Molto gradevole è la passeggiata sul suo bel lungolago da cui si gode una incantevole vista del basso lago d’Iseo, con le Torbiere sullo sfondo, e dell’isola di Monteisola. Camminando senza fretta tra per gli antichi suggestivi vicoli del centro storico si incontrano antichi monumenti, come i lavatoi, l’Arsenale, l’antico Castello degli Oldofredi, la Pieve di S. Andrea, raro esempio di architettura romanica con il particolare campanile in facciata, uno dei pochi del genere in Italia, e la graziosa chiesetta di S. Maria del Mercato, con i suoi interessanti affreschi votivi.Iseo durante il Risorgimento fu culla di patrioti e e vanta il primato di essere stata la prima città italiana a dedicare un monumento a Garibaldi. Da Iseo ci si può imbarcare sui battelli di linea per Monteisola.

La Franciacorta: bollicine, ville e castelli, abbazie e monasteri
La Franciacorta, il cui splendido paesaggio di dolci colline moreniche ricoperte da vigneti si stende a sud del lago di Iseo. Secondo una diffusa credenza, tale appellativo significherebbe “piccola Francia” e si riferirebbe alle caratteristiche del clima e del paesaggio molto simili a quella della Francia, e che rendono il luogo particolarmente indicato alle coltivazione di uve adatte alla lavorazione metodo champenois, il che infatti ha dato origine alla produzione del rinomato bollicine di Franciacorta. In realtà tale nome si riferisce invece al fatto che nel Medioevo molti borghi erano “curtes francae”, ovvero libere, cioè esenti dal pagamento di tributi. Borghi,castelli e ville nobiliari costellano ancora oggi il paesaggio di questo territorio conosciuto a livello internazionale proprio, come sopra ricordato, per produzione vinicola di eccellenza che oltre al bollicine Franciacorta DOCG, annovera anche vini rossi e bianchi di ottima qualità. Tra i numerosi itinerari di visita, è possibile visitare le cantine e vedere da vicino i metodi di produzione del vino, e fare degustazioni sia di vino che olio.

Il Lago d’Iseo: natura, arte, storia
Il Lago di Iseo o Sebino è uno dei laghi della Lombardia, alimentato dal fiume Oglio, che ne è al tempo stesso immissario ed emissario. Al suo centro si erge imponente Monteisola che è al tempo stesso la più grande e la più alta isola lacustre d’Europa, con a nord e sud i due isolotti satelliti di Loreto e San Paolo. La sponda bresciana del lago si presenta con un dolce paesaggio collinare fiorito, coltivato a vigne, frutteti, olivi, in cui spuntano graziosi paesini, e più in alto boschi di abeti e castagni salgono verso la cima delle montagne. Sulla sponda bergamasca il paesaggio è più selvaggio, con speroni di roccia a strapiombo sull’acqua (famosi i cosiddetti “orridi” di Castro e di Zorzino). Notevole è la cittadina di Lovere, dalla bella piazza e dall’incantevole passeggiata a lago.

(www.comune.iseo.bs.it)

Pagine