L’arte di Gianni Gueggia pedala con la GimondiBike 2017

Ago 08, 2017 by GimaSport asd

Arte, territorio e sport pedaleranno insieme per un giorno in occasione della gara internazionale MTB. Quest’anno spazio alle opere pittoriche di Gianni Gueccia che saranno esposte in occasione della GimondiBike il prossimo 24 settembre a Iseo.

La GimondiBike Internazionale sa essere unica e speciale. Non solo sotto l’aspetto prettamente agonistico e tecnico. Da sempre ha mostrato una sensibilità particolare nei confronti di un connubio vincente tra arte, territorio e sport. Come accade ormai da diversi anni, anche quest’anno, la manifestazione di mountain bike iseana abbina il proprio nome a quello di un artista bresciano che avrà l’opportunità di farsi conoscere al grande pubblico e mettere in mostra le proprie opere nel weekend del 23 e 24 settembre, i giorni della gara.

Da cinque anni a questa parte, l’obbiettivo del Comitato Organizzatore è quello di ampliare i nostri orizzonti e dare rilievo ad aspetti che, seppur lontani dall’attività sportiva, sono comunque parte integrante della nostra società e del territorio a cui è profondamente legato. Per questa ragione si è deciso di abbinare ogni edizione della manifestazione internazionale MTB al mondo dell’arte e della cultura, offrendo una vetrina espositiva ad un artista bresciano degno di nota.

Arte e sport pedalano insieme per un giorno, aspetti diversi ma complementari della stessa storia, la nostra.

L’artista prescelto quest’anno per esporre le proprie opere all’interno dell’ExpoGimondiBike è Gianni Gueggia.

Nato a Trenzano (Bs) nel1956. Ha iniziato ad esporre le sue opere dal 1973; ha poi partecipato a numerose rassegne e concorsi nazionali e internazionali, ottenendo lusinghieri consensi di critica e premi significativi, tra cui il Premio Agazzi a Strasburgo. Da ricordare alcune tra le sue numerose mostre personali e collettive: Galleria “Casa Varesina d’Arte” (Va); Galleria “Doge” (Vi); Galleria “Ada” (BG); Galleria “Ariete” (Casale Monferrato); Galleria d’Arte Moderna (Ra); Palazzo Barberini (Roma); Galleria Moretto (Bs); Gallerie “Arpege” (Sarregnemines, Francia); Galerie “Perspectìve Contrast” (Metz, Fran – cia); Bad Kohlgrub Haus der Kuhrgaste (Wandelhalle, Germania); R & Welch Gallery (Seattle, Usa). Vive e lavora a Castrezzato (Bs). «Le opere di Gianni Gueggia abbracciano diversi temi anche se la grande maggioranza di essi ha un comune denominatore: la vita e l’esistenza nella sua dimensione quotidiana. Alcuni dei temi ricorrenti sono altamente simbolici; chi guarda le opere di Gueggia in modo immediato, prima ancora di addentrarsi in una lettura critica, si trova attirato e quasi travolto dalle figure umane, dai volti in primo piano, dagli sguardi, elementi questi che sottolineano l’importanza data dal nostro autore al mondo umano, alla persona e a tutto ciò che fa mondo» (Mauro Bizioli).

Abbiamo presentato nelle precedenti edizioni della GimondiBike Internazionale i seguenti artisti:

2013 Franco Brescianini

2014 Alberto Cropelli

2015 Giuliano Radici

2016 Giulio Mottinelli

Comunicati stampa 2017